La terapia sistemico relazionale

La psicoterapia sistemico relazionale parte dal presupposto che le relazioni interpersonali hanno una grande influenza sullo stato di benessere o malessere sperimentato da un individuo in un particolare momento di vita. Modalità comunicative poco funzionali in famiglia, in coppia o nei principali contesti sociali di riferimento, possono contribuire ad alimentare uno stato di disagio con gli altri e con se stessi. Il sintomo o il disagio portato da una persona, infatti, è considerato come il campanello d’allarme di un sistema di comunicazione e di relazione disfunzionale. Per questo motivo questo tipo di psicoterapia anche quando individuale tiene in considerazione tutto il sistema significativo intorno alla persona.

In questo approccio infatti l’attenzione è focalizzata sulle relazioni interpersonali attuali e passate riguardanti sia la storia individuale che quella familiare. La Psicoterapia Sistemico Relazionale ha come obiettivo la comprensione  di tali  dinamiche, la riorganizzazione dei comportamenti interpersonali e dei vissuti individuali relativi alle altre persone per  favorire la scoperta e l’impiego di nuove risorse, capaci di migliorare non solo i sintomi, ma anche la qualità della vita.